Fede

Vi siete mai chiesti come mai l’anello di fidanzamento e, in seguito, la fede nuziale si indossino all’anulare della mano sinistra?
L’origine di questa tradizione risale all’epoca romana. Si pensava infatti che da qui partisse la cosiddetta Vena Amoris, una vena che si pensava fosse diretta al cuore.
Ma non è l’unica ipotesi accreditata: pare infatti che in tempi molto antichi durante il rito della liturgia cattolica, dopo aver toccato le prime tre dita, il sacerdote infilasse l’anello proprio a questo dito

0/5 (0 Recensioni)