Giaietto

Il giaietto è una gemma di colore nero-bruno piuttosto lucido molto simile all’onice e all’ossidiana anche se molto meno diffuso.
Esso deriva da legno di conifere fossilizzato. In seguito a trasporto ed infine accumulo in acque stagnanti il legno, in un primo momento galleggia quindi, dopo essersi impregnato d’acqua, affonda, si deposita sul fondo del bacino d’acqua e nel corso del tempo viene ricoperto da strati successivi di sedimenti.
In condizioni di assenza d’ossigeno e sottoposto alla pressione esercitata dal peso dei sedimenti che man mano lo ricoprono, dopo milioni di anni, il legno fossilizza ed assume il caratteristico colore nero lucido.
Una caratteristica che lo contraddistingue e che potrebbe aiutare nell’identificazione del materiale è la presenza, in alcuni casi, di anelli concentrici che non sono altro che gli anelli di crescita dell’albero da cui deriva.

Copyright immagine: wikimedia.org

0/5 (0 Reviews)