Anello Contrarié

In questo tipo di anello il cerchio è composto da un tubolare i cui capi si incrociano nella parte superiore; su queste due estremità poggiano pietre che possono essere uguali o di qualità e colore diversi.
Si diffuse nell’ultimo ventennio dell’Ottocento, sull’onda del desiderio di rinnovamento della moda gioielliera dell’epoca e perciò in contrasto con le forme tradizionali.
Ad oggi rimane uno dei modelli più apprezzati, con una grande varietà di reinterpretazioni di designer ed artigiani di tutto il mondo.

Fonte: “Il libro dei gioielli” – A. Abbattista Finocchiaro

0/5 (0 Reviews)